POPOLAZIONE KAREN

I MORTAI BIRMANI SPARANO ANCORA

I mortai birmani sparano tutto intorno. 

Gli abitanti del villaggio sono nascosti nella jungla, mentre i volontari dell’esercito di liberazione contrattaccano per allontanare le truppe di Aung San Suu Kyi. 

Un giorno come un altro nella regione Karen, dove si muore per il sacro suolo

Perché ogni metro di quella terra è intriso dello spirito degli Avi, della identità di un Popolo. Perché la Patria non è il timbro su di un documento uscito da un ufficio della burocrazia.

La Patria è questo. E’ sangue, sofferenza, amore, solidarietà, memoria antica, discendenza, tradizione. 

La Patria è un lungo abbraccio che chi ci ha preceduto ancora ci dedica con l’orgoglio di vederci combattere per essa.

NON L'IMPEGNO DI UN GIORNO O DI UN ANNO MA LA DETERMINAZIONE DI TUTTA UNA VITA