Comunità Solidarista Popoli Onlus

Palestina – Libano

Dal 2008 (in concomitanza con l’aggressione sionista conosciuta come operazione “Piombo Fuso”) la Comunità Solidarista Popoli cerca di fornire assistenza alla popolazione della striscia di Gaza e ai profughi palestinesi residenti nei campi situati in Libano e coordina una attività di adozione a distanza con organizzazioni umanitarie palestinesi dedite al sostegno di orfani.

Nell’estate del 2010 POPOLI ha contribuito all’acquisto di materiale di prima necessità, inviato poi a Gaza attraverso la “Freedom Flotilla”, in collaborazione con ABSPP, una organizzazione palestinese con cui la nostra comunità aveva già intrapreso iniziative umanitarie, tra le quali un programma di sostegno a distanza.

Quando ABSPP, sotto la pressione ricattatoria degli imbarazzanti borghesi dell’estrema sinistra (sempre disponibili e zelanti nelle servili pratiche a favore del disegno mondialista) ha dovuto vergognosamente abbassare la testa ed interrompere il suo rapporto con POPOLI, le adozioni a distanza sono state gestite con la preziosa collaborazione della A.O.P. (Associazione Orfani Palestinesi) che ringraziamo sentitamente ed elogiamo per la totale mancanza di pregiudizi e per la libertà ed onestà intellettuale dimostrata.

L’intervento di POPOLI si è allo stesso tempo indirizzato verso lo studio di progetti che potessero contribuire ad aiutare giovani palestinesi a seguire il loro percorso di studi anche nelle difficili situazioni vissute nei campi profughi del Libano. Così ad esempio, in collaborazione con la LWAA (Lebanese Woman Affairs Association), nel settembre 2012 la nostra comunità ha fornito 200 kit scolastici ad orfani di diversi distretti libanesi.

Una parte del budget annuale di POPOLI sarà utilizzato sempre per lo sviluppo di progetti a favore delle giovani vittime della politica sionista in Palestina e in Libano.