.karen_popolionlus

CONCLUSA LA MISSIONE TRA I KAREN. POPOLI – SOL.ID.

Iniziammo quasi per gioco e sembrava una goccia d’acqua destinata a svanire nel calore del deserto. Invece il tempo è stato un paziente amico. Ancora abbracciamo Kawthoolei, i suoi figli sempre più numerosi, i suoi guerrieri calmi. Se siamo in grado di ascoltarlo, il cuore ci insegna un po’ di vita ogni volta in cui mettiamo piede in villaggi troppo sporchi per le nostre budella deboli da uomini del progresso. Là dove c’è un obiettivo vitale da raggiungere troviamo la fiamma. La stessa che dobbiamo tenere accesa in mille angoli di mondo: per i nostri figli e per quelli di fratelli di lotta di ogni razza e colore. La battaglia e la sofferenza sono privilegi riservati a chi un giorno sarà padrone del proprio destino.