Birmania: etnia Karen vittima di una guerra silenziosa Reportage da Mae Sot, città al confine tra Thailandia e Birmania dove centinaia di migliaia di profughi passano per scappare da una guerra che dura ormai da 70 anni. Rohingya, Karen, Kachin, Shan: sono tante le minoranze che i militari di Aung San Suu Kyi continuano a…

Birmania: il Canada revoca cittadinanza onoraria a Suu Kyi Birmania: il Canada revoca cittadinanza onoraria a Suu KyiIl Parlamento del Canada ha formalmente revocato la cittadinanza onoraria alla leader birmana Aung San Suu Kyi per la sua complicità nelle violenze contro la minoranza Rohingya. Il Senato ha votato ieri la decisione all'unanimità. Ottawa aveva concesso…

Rohingya, l’Onu denuncia il genocidio e accusa Aung San Suu Kyi Le violenze contro i Rohingya nel Myanmar della signora Aung San Suu Kyi, Nobel per la pace, secondo una commissione dell’Onu sono genocidio. E tra i colpevoli ci sono sei generali, compreso il comandante in capo dell’esercito nazionale, Min Aung Hlaing. Un anno esatto…

Lo scorso 10 maggio 2018 l'Organizzazione delle Donne Karen ha inviato al Consiglio della Sicurezza delle Nazioni Unite un importante documento di denuncia per le continue persecuzioni e violenze perpetrate da governo Birmano contro la Comunità Kachin e contro le altre minoranze etniche  a discapito degli accordi internazionali del cessate il fuoco. "L'organizzazione delle Donne…

Così Israele e Birmania potranno riscrivere la loro storia Israele ha firmato un accordo di cooperazione con la Birmania nel campo dell’educazione. L’intesa consente a ciascun Paese di “verificare reciprocamente i passaggi relativi alla storia dell’altro stato” e, se necessario, di “modificare i contenuti dei rispettivi libri di testo scolastici”, decidendo così come il loro…

Le croci rosse su questa mappa rappresentano le cliniche di Popoli Onlus  nella regione Karen. Sette strutture distribuite su una linea di 500 Km di lunghezza. Le ultime due in alto nella cartina, sono quelle che in questi giorni forniscono assistenza ai civili fuggiti dai villaggi a causa delle operazioni dell’esercito birmano. Si trovano nella…

Conclusa la missione di Popoli Onlus e Solid onlus per l’emergenza nel distretto di  Mutraw. I nostri volontari hanno raggiunto le zone colpite dalle operazioni dell’esercito birmano, che hanno provocato la fuga di circa 2.000 persone dai villaggi bombardati fin dall’inizio di marzo. Medicinali e cibo sono stati distribuiti nell’area. Il personale paramedico delle cliniche…

…NOI SIAMO INDIGENI

2 aprile 2018 0

"….noi siamo indigeni, e abbiamo un profondo legame spirituale con le nostre terre ancestrali. La costruzione della strada pianificata dall’esercito birmano sta violando le nostre montagne sacre, le foreste, i cimiteri e i campi di Ler Mu Plaw. La nostra condizione di sfollati non ci consente di lavorare la nostra terra, di celebrare le nostre…

Ancora brutte notizie dal distretto di Mutraw. L’esercito del premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi bombarda i villaggi Karen per far fuggire gli abitanti. La giornata del 18 marzo è iniziata con 40 colpi di mortaio su due insediamenti, mentre ieri i militari hanno sparato con lancia granate M79 nell’area di Saw…